I progetti di tracciabilità

Alcuni dei progetti cardine su cui è stato integrato il processo di tracciabilità di filiera

labelCert™

Il progetto labelCert™ è stato avviato come progetto pilota nel 2014, con sperimentazione iniziale nel settore tessile, con l'obiettivo di essere esteso poi ad altri settori in caso di successo.

Come indicato sul sito di Unioncamere del Veneto cui si rimanda

Da progetto-pilota è passato a servizio pieno regime sul territorio regionale e nazionale, allo scopo di fornire un percorso di completa tutela della tracciabilità del Made in Italy – ma non solo – diretto alla certificazione dei prodotti della filiera tessile e dell’abbigliamento. Ideato e realizzato dalle organizzazioni regionali venete di Confartigianato Imprese, Cna, Confindustria e Confesercenti, sezioni moda, grazie al coordinamento del Tavolo regionale della Moda, sposato dall'Assessorato regionale allo Sviluppo Economico ed Energia con il diretto coinvolgimento di Unionfiliere chiamata a certificare e verificare le linee produttive tramite il suo sistema TF-Fashion e di Unioncamere del Veneto.
Con la piattaforma "Etichetta Parlante" – https://www.labelcert.com - è possibile gestire semplicemente e velocemente ogni singolo aspetto relativo alla pmi ed alla relativa filiera del prodotto: dall’anagrafica della pmi (es: location maps), alla gestione della filiera e degli ordini del singolo prodotto, alle schede del prodotto (inserimento di informazioni come descrizione breve o estesa, foto, ecc.) l’inserimento e abbinamento del QR-code o NFC, ovvero della Sistema di etichettatura per la tracciabilità dei prodotti tessili ed abbigliamento. Nel caso del verificarsi di qualsiasi caso di difformità questa verrà subito segnalata dal Sistema e dall’App. Il consumatore infine tramite la stessa App può verificare la corrispondenza della tracciabilità del prodotto.

La rispettiva App per smartphone consente di visualizzare i prodotti certificati.




labelCert™ Food

In estensione al progetto originario, è stata avviata, nel 2017, una integrazione al sistema labelCert™ con adattamento al settore agroalimentare.

In particolare, il sistema consente:

  • Ai PRODUTTORI di alimenti di inserire i propri prodotti in una filiera controllata. I prodotti sono tutti preventivamente approvati tramite analisi di laboratori di ricerca pubblici autorizzati
  • Agli ARTIGIANI del settore di utilizzare i prodotti approvati per la creazione delle proprie "ricette", la promozione delle proprie produzioni nel canale, la produzione e la stampa di etichette riportante i valori nutrizionali, gli allergeni, gli additivi e tutte le altre informazioni obbligatorie previste
  • Al CONSUMATORE finale, tramite la App labelCert™ di visualizzare (tramite scansione QRCODE prodotto nella "ricetta" dei prodotti) i prodotti artigianali e di filtrarli per allergeni e additivi e in base alle proprie preferenze

La rispettiva App per smartphone consente di visualizzare i prodotti approvati.